LE RELAZIONI MANGIA-TEMPO

Alcuni dei comportamenti che noi adottiamo, nel campo delle relazioni, possono portarci via tempo

Nel nostro mestiere, noi dobbiamo soprattutto gestire le necessità delle persone, all’interno dell’ottimizzazione del nostro studio. La qualità del rapporto che instauriamo con i nostri clienti è di fondamentale importanza, perché inevitabilmente influenzerà il nostro benessere professionale

Perciò, non possiamo permetterci di trascurare questo aspetto!

Quando parlo di relazioni mangia-tempo, mi riferisco a tutte quelle abitudini che ci impediscono di ottimizzare il nostro tempo, la nostra struttura e il nostro lavoro, di guadagnare di più e ottenere una soddisfazione non solo economica, ma anche personale.

Hai pensato a quelle che possono essere quelle abitudini in grado di danneggiarti all’interno del tuo contesto lavorativo? 

Approfondisci l'argomento per gestire meglio il tuo lavoro! ENTRA GRATUITAMENTE nella nostra Community per gli Amministratori

Se vuoi imparare ad ottimizzare il tuo tempo, devi iniziare a lavorare sul modo in cui ti relazioni con i tuoi condomini, i fornitori, con le persone con cui entri in contatto. 

Una gestione inefficace delle relazioni con i nostri clienti aumenterà il nostro stress e ci impedirà di ottimizzare correttamente il nostro tempo. Così, perderemo quel tempo che potremmo invece utilizzare per noi stessi, per migliorarci dal punto di vista lavorativo.

Chi conduce le relazioni che instauri quotidianamente con le persone? 

Spesso, ciò che accade è che ci facciamo “portare in giro” dal condomino, sia a livello comunicativo, che gestionale.

A volte, non sappiamo dire di no e, così facendo, permettiamo al nostro cliente di guidare la relazione.

Ti è mai capitato?  

Se accordi delle modalità di lavoro che sono meglio per loro, ma non per te, allora ti stai facendo “portare in giro” dai tuoi clienti, ti stai facendo portare dove vogliono loro. Ogni volta che non sei tu a decidere quelli che sono i tuoi tempi lavorativi, ma ti senti di essere in balìa di quello che accade, con molta probabilità stai permettendo ai tuoi condomini di controllare la relazione.

Questo non deve accadere, non devi permettere che sia il tuo cliente a “portarti in giro”. Reagisci, prendilo per mano e guidalo lungo un percorso che sarà buono sia per lui, che per te. Così, inizierai ad essere meno frustrato, ad avere più controllo della tua attività e arriverai a fine giornata soddisfatto, perché sarai riuscito a portare a termine tutto ciò che ti eri prefissato. 

Devi essere tu la guida del tuo cliente, altrimenti non arriverai mai da nessuna parte. 

Cosa significa, in questo caso, guidare?

Vuol dire instaurare una relazione di vicendevole beneficio tra te, amministratore condominiale, e il tuo cliente, per fare in modo che entrambi siate soddisfatti. La soluzione devi sceglierla tu! Se la scelgono i tuoi condomini, non sarà mai giusta per te perché tu, come professionista, sei consapevole delle loro necessità, mentre loro non conoscono le tue. 

Come fai a guidare tu?

Servono tre competenze fondamentali: 

1. COMUNICARE IN MANIERA EFFICACE.

Migliorare la tua comunicazione ti permetterà di trasmettere il tuo messaggio in maniera più efficace. Le persone, a loro volta, lo comprenderanno più chiaramente. Così, tu riuscirai a guidare i tuoi clienti.

2. GESTIRE LA TUA REATTIVITÀ.

Rabbia, ansia, paura, nervoso: sono tutte emozioni negative che dobbiamo imparare a gestire. Se in studio arriva il condomino e tu sei sotto stress, arrabbiato, frustrato, e non riesci a controllare questa tua parte emotiva, non potrai mai comunicare con lui efficacemente. Non puoi guidare nessuno se non sei in grado di gestire la tua reattività!

3. DIVENTARE IL PUNTO DI RIFERIMENTO DEL TUO CLIENTE.

Una buona capacità comunicativa e un fermo controllo della tua reattività ti permetteranno di far comprendere ai tuoi clienti che ciò che offri è il percorso migliore sia per te, che per loro. Tu diventerai il loro punto di riferimento: i tuoi clienti ti seguiranno più frequentemente e tu potrai risparmiare tempo.

Ricordati questo: più sarai efficace, meglio lavorerai, meno reclami avrai e migliori relazioni riuscirai a costruire con i tuoi clienti.

Approfondisci l'argomento per gestire meglio il tuo lavoro! ENTRA GRATUITAMENTE nella nostra Community per gli Amministratori