ORGANIZZAZIONE E SUPERBONUS

Hai già iniziato a riflettere sull’impatto che il Superbonus avrà sull’organizzazione del tuo studio?

Se ti agiti anche solo al pensiero, non ti preoccupare, è più che normale! 

La gestione del Superbonus non sarà affatto semplice, perché comporterà tante responsabilità in più e, insieme a queste, anche la paura di non farcela. Ora, più che mai, noi amministratori condominiali dobbiamo essere in grado di tenere sotto controllo lo stress e la pressione che deriveranno da questa normativa, adottando una mentalità al risultato

Una cosa è certa: il Superbonus andrà affrontato. Perciò, invece di considerarlo una tortura, inizia ad ottimizzare la tua organizzazione per fare in modo che diventi un’incredibile opportunità da sfruttare

Se sei perennemente in affanno e lavori sempre con l’acqua alla gola, correndo dalla mattina alla sera, come puoi pensare di gestire il Superbonus? 

Poniti queste domande e rifletti. Non farti prendere dal panico, rimani calmo e, soprattutto, valuta ciò che sta accadendo in maniera totalmente oggettiva. 

Quanto lavoro potrebbe comportarti il Superbonus? Quanto tempo ti porterebbe via?

Ottieni più strumenti per gestire meglio il tuo lavoro ENTRA GRATUITAMENTE nella nostra Community per gli Amministratori

Chiediti se ce la farai da solo, se la tua struttura sarà in grado di assorbire la mole di lavoro in maniera adeguata. In caso di risposta negativa, non potrai fare altro che strutturarti e, di conseguenza, imparare a delegare efficacemente per ottenere buoni risultati.

Interrogati e ragiona attentamente, altrimenti andrai avanti a caso e, nel caso in cui ti accorgessi troppo tardi di non essere in grado di affrontarlo, l’impatto sarà devastante non soltanto per te e la tua reputazione, ma anche per i tuoi collaboratori ed il tuo studio. 

Il mio consiglio è quello di iniziare a guardare dove sei per capire quale comportamento adottare e fare in modo che la tua qualità di vita professionale non peggiori

Sei pronto per partire? Hai una pianificazione ben precisa o hai intenzione di procedere a caso, “come viene, viene”?

Ragiona su questo e fallo subito perché, se continui a rimandare, arriverai ad un momento in cui non potrai più farlo, non saprai come muoverti e, in più, sarai oberato di lavoro.

Devi riflettere non soltanto dal punto di vista organizzativo, ma anche a livello di costi. 

Qual è il fatturato potenziale che potresti portarti a casa? All’interno di quel fatturato, qual è la somma che potresti dedicare ad altro? Qual è, invece, la somma che dedicheresti a te stesso? 

Se inizi a fare questi conti, avrai un quadro più chiaro della tua situazione e sarai meno agitato.

Il Superbonus potrà diventare un’opportunità, ma solo se ragionerai in maniera oggettiva, come se guardassi il tuo studio dall’esterno.

Qual è la tua previsione sul numero di assemblee che dovrai convocare per il superbonus? Quanto tempo ti porteranno via? Una volta approvati tutti i lavori, di cosa ci sarà bisogno? A quali professionisti dovrai affidarti? Li hai già trovati? 

Questo è l’unico modo per procedere per evitare che il Superbonus diventi un bagno di sangue, una tortura.

Come ti stai organizzando?

Rallenta, fermati un secondo e comincia a lavorare su di te. Allontana ansia e stress per affrontare il Superbonus nel migliore dei modi. 

È vero, è un ulteriore fattore di pressione per noi amministratori condominiali, ma se ci approcciamo ad esso con la giusta mentalità, si trasformerà in un’opportunità di fatturato e lavoro

Pertanto, comincia ora a fare le tue considerazioni. Mettiti subito al lavoro per organizzare, pianificare, e gestire il Superbonus il più efficientemente possibile: pensa ai tempi che richiederà, alle competenze che dovrai avere per affrontarlo, alle persone che ti serviranno, alle risorse di cui dovrai disporre. 

Agisci adesso per non farti cogliere impreparato!

Ottieni più strumenti per gestire meglio il tuo lavoro ENTRA GRATUITAMENTE nella nostra Community per gli Amministratori